Per la Promozione di un Consumo Responsabile, la Responsabilità Sociale d'Impresa e la Cooperazione Internazionale

Consumo Sostenibile

 


"... acquistare è sempre un atto morale, oltre che economico. C'è dunque una precisa responsabilità sociale del consumatore, che si accompagna alla responsabilità sociale dell'impresa. (...) Un più incisivo ruolo dei consumatori, quando non vengano manipolati essi stessi da associazioni non veramente rappresentative, è auspicabile come fattore di democrazia economica."


Benedetto XVI, Caritas in veritate, 66, Città del Vaticano, 2009


2nd European Energy Conference

logo fondo biancopictures bruxelles 2013 2 20130628 1660120382

Lo scorso 18 giugno si è tenuta, presso la sede della Commissione Europea a Bruxelles, la 2° conferenza europea della Fondazione Consumo sostenibile.

Il tema della conferenza di questo anno è stato Consumers & Sustainable Energy: from the free market to the Energy efficiency.

Hanno preso parte alla conferenza 92 partecipanti provenienti da 23 paesi della UE (tra le altre Inghilterra, Francia, Lettonia, Danimarca, Belgio, Polonia, Lestonia, ecc)

La conferenza aperta dall’intervento del Direttore Generale DG Sanco, Paola Testori Coggi, si è incentrata sul tema del mercato libero, sui  suoi vantaggi che sono stati pochi per i consumatori, ma tanti per le imprese.

Hanno preso parte alla conferenza esponenti della Commissione, delle imprese italiane ed esponenti dei consumatori. Tra gli altri hanno contribuito alla prima parte del dibattito il responsabile dell’unità sull’efficienza energetica della DG Energy, Saikkala, Gian Carlo Scarsi per l’ACER e Roberto Vigotti dell'Agenzia Internazionale sull’energia.

La tavola rotonda, coordinata anche  quest’anno in maniera magistrale da Alessandro Ortis, ha visto intervenire sul tema della competizione nel mercato energetico, della trasparenza ed efficienza esponenti di due grandi aziende italiane Eni ed Edison, dell'ente Regolatore  fiammingo(VREG) e di Acquirente Unico.

Nell’ambito della conferenza, la Fondazione Consumo Sostenibile, tramite il suo presidente Paolo Landi, ha presentato alcune proposte alla Commissione e al Parlamento Europeo incentrate su:

  • Il rafforzamento del ruolo dei regolatori e delle associazioni consumatori
  • Per un consumatore smart ed informato
  • Prezzi di riferimento e comparabilità delle offerte sul libero mercato
  • Protezione sociale per le famiglie in difficoltà e i consumatori vulnerabili
  • Favorire con gli incentivi l’efficienza energetica sulle abitazioni
  • Aumentare le interconnessioni delle reti
  • e i consumatori nella elaborazione delle Direttive e dei provvedimenti della UE.

Su questa pagina potete scaricare il materiale prodotto e le foto dell'evento. Per qualsiasi informazione o richiesta è possibile scrivere a This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.



 

Home EU Energy Conference